Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Macachi e paguri pasquali!!!

Pubblicato il da nereovilla

Chi sono i macachi? E chi sono i paguri? Gli animali, tutti, sono espressioni fisiologicamente premature di QUALITÀ UMANE aventi la caratteristica di essere animate ed animali, le quali discendendo anzitempo su questo pianeta si resero visibili prima della forma umana. L'uomo allora non era ancora visibile e coabitava col Logos... gli dei, come gli antichi sapevano (come insegna il Prologo di Giovanni). Grazie agli animali, che incarnarono prima dell'uomo queste QUALITÀ UMANE (la ferocia, la furbizia, la fedeltà, l’anima di gruppo, ecc.) l'uomo poté avere più tardi la sua propria forma. In tal senso sono gli animali a discendere dagli umani, non viceversa. E ciò non contraddice le scoperte di Darwin, dato che nel concetto di sviluppo inteso da Darwin, ciò che è compiuto non è mai incluso nell’incompiuto, ed il perfezionarsi di un essere evoluto proviene da processi che non hanno alcun rapporto coi suoi antenati.

In tal senso la mia evoluzione non c’entra nulla con quella dei miei antenati. L'uomo scienziato degenerato di oggi è dunque il macaco che pensa ancora secondo “piattaforme”, “quadri di partito”, “tappeti”, “Abbiamo sul tappeto questo e questo”, ecc… Questi sono gli ideologizzati, che imperano su altri ideologizzati, i paguri, costretti ad accontentarsi di abitazioni d'accatto, a causa di scarsa umanità dei... macachi, appunto, che ci governano saccheggiando tutto, feroci come iene…

Tutto dipende dunque da come si guardano le cose. Tutto dipende dal punto di vista della scala evolutiva, anzi, da come si guarda la scala. Ogni scala può condurre verso l’alto o verso il basso. Non è detto che la scala conduca giù o su. Solo l'io umano può scegliere da che parte andare.

A chi crede davvero che discendiamo daimacachi o dai paguri, bisognerebbe rispondere: “Forse tu discendi da costoro, io no!”. In tal senso l'io umano è il nostro avvocato difensore (2017-Pasqua-per-la-risurrezione-della-scienza.htm).
 

Pertanto, a differenza delle scimmie, gli umani comprenderanno sempre più che sono le scimmie a discendere dall’uomo, non viceversa. Di fronte a un uomo-macaco sedicente scienziato e padrone del mondo, o di fronte a un uomo-paguro, sempre in cerca di cibo e di abitazioni altrui, come ad es., gli extracomunitari, divenuti tali a causa dei macachi, bisognerebbe testimoniare con forza: “Guarda che la scimmia discende dall’uomo, non viceversa”!

Vedi anche: carteggio-einstein-roosvelt-sulla-bomba-atomica.htm

 

Condividi post

Repost 0